Strategie di marketing per la ristorazione: guida completa

migliori idee e strategie di marketing per ristoranti
Indice dell'articolo

Il settore della ristorazione è altamente competitivo e in continua evoluzione e per questa ragione per attirare e mantenere i clienti, i ristoranti devono implementare sempre nuove strategie di marketing efficaci.

Le idee e le strategie di marketing per ristoranti possono variare da un semplice link di prenotazione a Google Business Profile fino a campagne coupon e sconti per i clienti, dalla creazione di un menu accattivante a Marketing via SMS.

In questo articolo vedremo quali sono le migliori strategie di marketing per la ristorazione per aiutare i proprietari di ristoranti a ottenere il massimo dalle loro attività commerciali.

 

1. Aggiungi un link di prenotazione a Google Business

Uno dei modi migliori per semplificare il processo di prenotazione per i clienti è quello di aggiungere un link di prenotazione a Google Business. Parliamo di Google e non di altre piattaforme poiché sappiamo tutti che Google domina internet al giorno d’oggi.

Questo consente ai clienti di prenotare direttamente dal motore di ricerca, senza dover visitare il sito web del ristorante o chiamare per prenotare. Inoltre, Google offre la possibilità di ricevere recensioni dai clienti, che possono influire sulla reputazione del ristorante.

Per ottenere il massimo beneficio da questa funzionalità, è importante assicurarsi che tutte le informazioni su Google Business siano accurate e aggiornate. Ciò include l’indirizzo, il numero di telefono, l’orario di apertura e chiusura e il menu.

È importante però ribadire che le prenotazioni online non devono sostituire completamente le chiamate telefoniche o le prenotazioni personali in loco. Molti clienti preferiscono ancora chiamare per prenotare o entrare fisicamente nel ristorante per farlo, come gli anziani o gli abituali.

 

2. Inviare e-mail marketing efficaci (personalizzate e automatizzate)

Inviare e-mail marketing può essere un ottimo modo per mantenere i clienti interessati al ristorante e promuovere eventi o offerte speciali.

Come possiamo personalizzare tali email? Possiamo sfruttare al meglio tali email promuovendo per esempio un evento solo a persone che risiedono in un certo luogo, o sconti particolari solo a clienti che sono venuti già tot volte.

Le e-mail automatizzate possono essere programmate per essere inviate in determinati giorni della settimana o in occasione di eventi specifici. Questo è un consiglio assolutamente da seguire, visto che inviare migliaia non è cosa veloce.

Per ottenere il massimo dalla strategia di e-mail marketing, è importante costruire una lista di contatti di alta qualità. Ciò significa che i proprietari dei ristoranti dovrebbero acquisire l’approvazione dei propri clienti prima di aggiungerli alla lista delle e-mail.

Le e-mail dovrebbero essere visivamente accattivanti e contenere informazioni utili per i clienti, come menu del giorno, offerte speciali o eventi a tema. Tali informazioni devono essere intuitive e non confuse, poiché nessuno dedicherà più di qualche secondo a queste email.

 

3. Invia un promemoria di compleanno per email

Inviare un promemoria di compleanno per email ai clienti è un modo simpatico per mostrare loro che il ristorante si preoccupa e apprezza la loro fedeltà.

Un’email di auguri personalizzata può anche incentivare i clienti a prenotare nuovamente presso il ristorante per festeggiare il loro compleanno, magri con qualche piccolo sconto esclusivo solo per loro.

Per inviare promemoria di compleanno, i proprietari dei ristoranti devono acquisire le informazioni di contatto dei propri clienti, inclusi i loro nomi e le date di nascita. Queste informazioni possono essere raccolte tramite moduli sul sito web del ristorante o durante le visite. .

Una volta acquisite queste informazioni, il ristorante può inviare un’email personalizzata che include gli auguri di buon compleanno e una promozione speciale o uno sconto esclusivo. Quindi ciò si ricollega in parte alla sezione precedente.

Ad esempio, un ristorante potrebbe offrire una bottiglia di vino gratuita o uno sconto del 10% sul conto del cliente per festeggiare il suo compleanno.

Una cosa molto importante da considerare è l’invio di queste email in modo tempestivo, idealmente all’inizio del mese del compleanno del cliente o almeno una settimana prima della data effettiva. Ciò consentirà ai clienti di pianificare la loro visita al ristorante in anticipo. Quindi non proprio il giorno stesso del compleanno.

 

4. Collega il tuo whatsapp business del tuo locale al tuo sito web

WhatsApp Business è uno strumento potentissimo per connetterti con i tuoi clienti, in men che non si dica. Whatsapp è facile da usare, lo possiedono tutti, è intuitivo ed anche i meno pratici del telefono lo sanno utilizzare.

I ristoranti possono offrire diversi servizi su Whatsapp Business ai propri clienti: messaggistica diretta con i clienti per dubbi, prenotazione di tavoli, ordinazione di cibo da asporto.

Creare una connessione immediata crea un’esperienza con l’utente più fluida e ti permette di mantenere un contatto costante con i tuoi clienti, promuovendo le tue offerte speciali e i nuovi menu in modo efficace.

Questo strumento ti permette di non sovraccaricare la linea telefonica del ristorante. Se avete molti clienti, loro inviano il messaggio e aspettano la risposta. È un modo ordinato di gestire la clientela.

 

5. Utilizza le piattaforme di prenotazione online

Ad oggi, ci sono molte piattaforme di prenotazione online disponibili, come OpenTable, TheFork e TripAdvisor, che consentono ai clienti di cercare e prenotare tavoli in modo rapido e semplice.

Queste piattaforme offrono anche vantaggi ai proprietari dei ristoranti, come la possibilità di inviare promemoria ai clienti delle loro prenotazioni e di gestire i tavoli in modo più efficiente.

Per utilizzare queste piattaforme, i proprietari dei ristoranti devono registrarsi e configurare il proprio profilo. Ciò includerà la selezione delle opzioni di prenotazione disponibili (come il numero di posti a sedere), l’orario di apertura e chiusura del ristorante e il menu.

Una volta configurato, i proprietari dei ristoranti possono accettare le prenotazioni direttamente dalla piattaforma.

Le piattaforme di prenotazione online offrono spesso funzionalità avanzate come la gestione del database clienti, il monitoraggio delle recensioni dei clienti e l’accesso a report analitici dettagliati. Ciò consente ai proprietari dei ristoranti di comprendere meglio i propri clienti e di recuperare dei loro dati.

Tuttavia, è importante considerare anche le commissioni che queste piattaforme possono addebitare per l’utilizzo del servizio. Queste commissioni di solito sono piccole, e vale la pena non preoccuparsi più di tanto.

 

6. Lavorare sulla presentazione estetica dei piatti in modo che siano “Instagrammabili”

Le foto di cibo sui social media, in particolare su Instagram, sono diventate una parte integrante della cultura alimentare moderna. Ciò significa che i ristoranti devono prestare molta attenzione alla presentazione visiva dei loro piatti.

Per rendere i piatti cosiddetti “Instagrammabili”, i proprietari dei ristoranti dovrebbero concentrarsi sulla disposizione creativa del cibo sul piatto, sulla scelta del colore e sulla decorazione con erbe fresche o fiori commestibili, e devono provare stesso loro ad effettuare qualche foto, per vedere il risultato finale.

Questo aspetto è molto importante, poiché vi permette di fare pubblicità gratis. Se un ragazzo fa una foto bella e la pubblica su Instagram, molte persone vedranno il vostro piatto da tale profilo. Inoltre, se il piatto sarà piaciuto al ragazzo farà pubblicità gratis al vostro locale, tramite il passaparola, e facendo vedere a queste persone le foto della pietanza che l’hanno stupito.

 

7. Fare campagne coupon e sconti per i clienti

Fare campagne coupon e sconti è ormai una strategia comprovata, ma che rimane sempre molto efficace, anche ai giorni odierni.

Essa può includere offerte speciali su determinati piatti o drink, sconti percentuali sul conto totale o coupon che possono essere utilizzati in futuro.

Per creare una campagna di sconti efficace, i proprietari dei ristoranti dovrebbero identificare il loro pubblico di riferimento e capire le loro esigenze e preferenze. Per esempio, se il ristorante si trova vicino a un’area universitaria, potrebbe essere vantaggioso offrire uno sconto speciale per gli studenti.

Le campagne di sconti possono essere poi promosse attraverso email marketing, social media e anche attraverso volantini cartacei distribuiti localmente.

Infine, è importante tenere traccia del successo della campagna di sconti utilizzando metriche come il numero di coupon utilizzati o il tasso di conversione delle offerte promozionali. Ciò consente ai gestori dei ristoranti di comprendere meglio ciò che funziona meglio e migliorare continuamente la propria strategia di marketing.

 

8. Concentrarsi sulla fidelizzazione dei clienti

Mantenere i clienti fedeli e soddisfatti può aiutare a mantenere il successo del ristorante nel lungo termine. Ci sono molte strategie che i proprietari dei ristoranti possono utilizzare per aumentare la fidelizzazione dei clienti, come la creazione di un programma fedeltà o l’invio di sondaggi di feedback.

Un programma fedeltà ben strutturato può incentivare i clienti a tornare al ristorante più spesso, offrendo vantaggi come sconti sul conto, inviti ad eventi speciali o persino punti bonus per ogni visita. Questo tipo di programma può anche incoraggiare i clienti a portare amici e familiari al ristorante, aumentando così l’esposizione del ristorante.

Inoltre, i proprietari dei ristoranti possono inviare sondaggi di feedback ai propri clienti per comprendere meglio le loro esigenze e preferenze. Questi sondaggi possono includere domande sulla qualità del cibo, il servizio e l’ambiente del ristorante. Utilizzando queste informazioni, i proprietari dei ristoranti possono apportare modifiche e miglioramenti in base alle esigenze dei propri clienti.

Infine, i proprietari dei ristoranti dovrebbero anche assicurarsi che il personale sia cordiale ed accogliente con i propri clienti. Un servizio eccellente è un fattore fondamentale nella fidelizzazione dei clienti e può fare la differenza tra un cliente soddisfatto che tornerà e uno insoddisfatto che non lo farà. Anche i camerieri dovrebbero scambiare quattro chiacchiere col cliente, facendolo stare più a suo agio.

 

9. Sfrutta gli annunci locali online

Questo tipo di pubblicità è mirata e consente di raggiungere un pubblico specifico nella tua zona, aumentando la probabilità che i potenziali clienti visitino il tuo ristorante. Ci sono molte piattaforme disponibili per gli annunci locali online, tra cui Google Ads, Facebook Ads e Yelp Ads.

Per utilizzare al meglio questo tipo di pubblicità, è importante comprendere il comportamento dei tuoi clienti ideali e le parole chiave che usano per cercare un ristorante nella tua zona.

Ad esempio, se il tuo ristorante si specializza in cucina italiana, potresti voler inserire parole chiave come “pasta”, “pizza” e “vino” nei tuoi annunci. Inoltre, puoi utilizzare filtri geografici per assicurarti che i tuoi annunci siano visualizzati solo dalle persone nella tua area.

Impostare nel modo corretto le campagne pubblicitarie online può risultare complesso. Esistono diverse agenzie e consulenti che si occupano di questo, e potreste pensare di affidarvi a loro. Di fatti, dopo aver iniziato una campagna pubblicitaria online sarete bombardati da tantissimi dati, e se non si è esperti può risultare complicato.

 

10. Migliorare la posizione del proprio ristorante nella ricerca online (SEO per il ristorante)

Un’altra strategia di marketing digitale che può aiutare i proprietari di ristoranti a migliorare la visibilità del loro marchio è il SEO per il ristorante. Ciò implica ottimizzare il sito web del tuo ristorante per i motori di ricerca, in modo da apparire in cima alla lista dei risultati di ricerca quando i potenziali clienti cercano un ristorante nella tua zona.

Ci sono diverse tattiche che puoi utilizzare per migliorare il tuo ranking nei risultati di ricerca. Ad esempio, puoi utilizzare parole chiave specifiche per la tua nicchia e la tua posizione geografica nel contenuto del tuo sito web. Inoltre, assicurati che il tuo sito web sia ben strutturato e facile da navigare, con una buona architettura delle pagine e tempi di caricamento veloci. Questo è un lavoro per esperti, quindi affidatevi a loro.

In aggiunta all’ottimizzazione del sito web, un aspetto correlato è assicurarsi che il tuo profilo sui siti di recensioni come Yelp e TripAdvisor sia completo e aggiornato. Questo può aumentare la probabilità che i potenziali clienti trovino il tuo ristorante quando cercano recensioni online.

Inoltre, anche strumenti come Google My Business, della quale abbiamo già parlato in precedenza, si possono sfruttare per migliorare la visibilità del tuo ristorante nelle ricerche locali. Ciò significa che quando i potenziali clienti cercano un ristorante nella tua zona su Google Maps, vedranno il tuo ristorante in cima alla lista dei risultati.

 

11. Impostare un impressionante menù online

Quando i potenziali clienti cercano un ristorante online, prima di prenotare un eventuale tavolo, spesso guardano il menu per vedere se il ristorante offre piatti che soddisfano le loro esigenze alimentari e di gusto. Anche la grafica ed il come noi presentiamo i piatti è un aspetto importante. Ecco alcuni suggerimenti per creare un menù online che sia accattivante e funzionale.

Come prima cosa da fare, assicurati di includere una descrizione dettagliata dei tuoi piatti, compreso l’elenco degli ingredienti principali e delle informazioni sulla preparazione. Questo aiuterà a far capire ai tuoi clienti cosa possono aspettarsi dal tuo ristorante e cosa rende i tuoi piatti speciali.

Spesso è difficile immaginare i piatti di un menu, quindi perché non inserire delle foto? Utilizza fotografie accattivanti dei tuoi piatti per attirare l’attenzione dei clienti. Le immagini dovrebbero essere di alta qualità e mostrare il cibo in modo appetitoso.

Come ultimo consiglio, organizza il tuo menù in modo logico e facile da leggere. Puoi organizzare i piatti in base al tipo di cucina o alla categoria (ad esempio antipasti, primi, secondi). Inoltre, assicurati di evidenziare eventuali opzioni vegetariane o senza glutine.

Infine, puoi considerare l’utilizzo di tecnologie come QR code sul tuo menù online per offrire ai clienti un’esperienza interattiva. Ad esempio, puoi utilizzare un QR code per fornire ulteriori informazioni sui tuoi piatti o offrire promozioni speciali.

 

12. Pubblicità a livello locale

La pubblicità di destinazione è una strategia di marketing che mira a raggiungere un pubblico specifico, in base a determinati criteri demografici o comportamentali.

Questa forma di pubblicità può essere utilizzata per promuovere il tuo ristorante a persone che hanno dimostrato interesse per la tua nicchia.

Ci sono diverse piattaforme disponibili per la pubblicità di destinazione, tra cui Facebook Ads e Google Ads. Ad esempio, puoi utilizzare Facebook Ads per mostrare annunci ai clienti che vivono nella tua area e che hanno espresso interesse per i ristoranti o la cucina italiana.

Inoltre, puoi utilizzare Google Ads per mostrare annunci ai clienti che cercano attivamente un ristorante nella tua zona. Ciò significa che quando i potenziali clienti cercano “ristorante italiano vicino a me” su Google, vedranno il tuo annuncio in cima alla lista dei risultati.

Per utilizzare al meglio la pubblicità di destinazione, è importante comprendere il comportamento dei tuoi clienti ideali e le parole chiave che usano per cercare un ristorante nella tua zona. Questo non è un lavoro semplice, poiché internet è complesso, e andrebbe affidato ad un esperto del settore.

 

13. Costruire un marchio forte

Avere un marchio o un brand forte significa essere rispettati come ristorante, e significa soprattutto essere riconosciuti immediatamente in città, e non solo.

Il tuo marchio dovrebbe rappresentare la personalità del tuo ristorante e ciò che lo rende unico. Ecco alcuni suggerimenti per costruire un marchio forte per il tuo ristorante.

Come prima cosa, dobbiamo ovviamente scegliere il tipo di logo che vogliamo adottare. Dobbiamo innanzitutto identificare ciò che rende il tuo ristorante diverso dagli altri nella tua nicchia, ad esempio l’uso di ingredienti biologici o l’attenzione alla presentazione dei piatti. Utilizza questa proposta di valore come base per il tuo marchio.

Partendo da queste ideologie che vi contraddistinguono, si potrà poi sviluppare un logo e una grafica accattivanti che rappresentino il tuo marchio in modo efficace. Assicurati che il tuo logo sia facile da riconoscere e distintivo.

Ora che il logo è stato creato, è tempo di promuoverlo e farlo conoscere alle persone. Bisognerà costruire e migliorare la presenza online del ristorante, inserendo spesso il logo creato, così da abituare le persone ad associare a quel particolare logo il vostro ristorante.

Per migliorare la propria presenza online, una cosa che potreste fare fin da subito è pubblicare regolarmente contenuti sui social media che riflettono la personalità del tuo ristorante e coinvolgono i tuoi clienti.

 

14. Raccolta e utilizzo dei dati dei clienti

Raccogliere i dati dei clienti può aiutare i proprietari di ristoranti a personalizzare le loro strategie di marketing e migliorare l’esperienza dei clienti. Ci sono molte fonti di dati che possono essere utilizzate per raccogliere informazioni sui clienti, come le recensioni online, le prenotazioni e i programmi fedeltà.

Una volta raccolti i dati, bisogna sfruttarli e farli fruttare. Puoi utilizzarli per creare promozioni mirate e offerte speciali per i tuoi clienti fedeli. Ad esempio, se un cliente ha ordinato spesso il tuo piatto di pasta preferito, puoi inviare loro una promozione speciale sulle prossime ordinazioni di quel piatto. Qui entra in gioco anche la fantasia e la creatività del gestore, non vi sono regole fisse per le promozioni.

Un’altra grande utilità della raccolta dei dati dei clienti è che possono aiutarti a identificare tendenze o modelli di acquisto tra la tua base di clienti. Queste informazioni possono essere utilizzate per ottimizzare il tuo menu o la tua esperienza del cliente.

Tuttavia, bisogna trattare i dati sempre con grande rispetto a parsimonia. Ad oggi vi sono leggi severe sull’utilizzo improprio dei dati delle persone, senza il loro consenso. Bisogna quindi assicurarsi di rispettare la privacy dei tuoi clienti e di ottenere il loro consenso prima di raccogliere qualsiasi informazione personale. Inoltre, dovresti garantire che i dati siano protetti adeguatamente e utilizzati solo per scopi legittimi.

 

15. Marketing via SMS

Il marketing via SMS è una forma di marketing diretto che utilizza messaggi di testo per raggiungere i clienti. Questa forma di marketing può essere particolarmente efficace per i ristoranti, poiché la maggior parte delle persone porta sempre con sé il proprio telefono cellulare e risponde rapidamente ai messaggi di testo. Quindi è davvero immediato far arrivare un messaggio, a differenza delle email, dove le persone potrebbero dover accendere il loro computer per leggere una mail.

Per utilizzare al meglio il marketing via SMS, è importante assicurarsi che i messaggi siano pertinenti e personalizzati per il destinatario. Ad esempio, puoi inviare promozioni speciali o offerte esclusive a coloro che hanno fatto una prenotazione presso il tuo ristorante in passato. Questo è anche un discorso legato con la fidelizzazione dei clienti.

Puoi utilizzare strumenti come software di gestione del marketing via SMS per automatizzare l’invio dei messaggi e monitorare l’efficacia delle tue campagne.

Anche qui, visto che voi siete in possesso di un numero di telefono di una persona, e quindi di un dato, entra in gioco il discorso di rispettare le leggi sulla privacy dei dati del cliente.

Tuttavia, è importante non esagerare con gli invii di messaggi e non infastidire i tuoi clienti con troppi messaggi di testo. Cerca di limitarti a inviare solo messaggi pertinenti e utili. Altrimenti, potreste ottenere l’effetto opposto.

 

16. Mostra i tuoi ingredienti

Mostrare i tuoi ingredienti può essere un’efficace tattica per i ristoranti che si concentrano sull’utilizzo di ingredienti freschi e di alta qualità. Se avete ingredienti di primo livello, è un vanto ed un bene mostrarli al pubblico.

Ci sono diversi modi per mostrare i tuoi ingredienti, come includere una lista degli ingredienti utilizzati in ogni piatto sul menu o pubblicare foto dei prodotti freschi sui social media.

Puoi considerare di pubblicare sui social delle storytelling per raccontare la storia dei tuoi ingredienti e come vengono coltivati o prodotti. Questo aiuterà a creare un legame emotivo tra il tuo ristorante e i tuoi clienti, che si sentiranno coinvolti nella tua missione di offrire piatti gustosi e sani.

Mostrare i tuoi ingredienti può anche essere utile per raggiungere nuovi clienti che cercano opzioni alimentari specifiche, come vegetariane o senza glutine. Assicurati di evidenziare le opzioni del menu che soddisfano queste esigenze e fornire informazioni dettagliate sugli ingredienti utilizzati in ciascun piatto.

Infine, puoi organizzare eventi speciali visite guidate alle fattorie locali per mostrare ai tuoi clienti da dove provengono i tuoi ingredienti e come vengono selezionati. Questa è un’opportunità per educare i tuoi clienti sulla tua filosofia alimentare e far loro vedere il valore dell’utilizzo di ingredienti freschi e locali.

 

17. Inizia a offrire la consegna a domicilio e il delivery

Offrire la consegna online è diventato un must per molti ristoranti, soprattutto in seguito alla pandemia che ha costretto molti clienti a ordinare cibo direttamente a casa propria.

Grazie alle app di food delivery come Uber Eats, Deliveroo e Just Eat, i ristoratori possono facilmente raggiungere una vasta audience di clienti che preferiscono ordinare il cibo online.

Tuttavia, per garantire la qualità dei piatti anche dopo il trasporto, è fondamentale scegliere con cura gli imballaggi e le modalità di consegna. È anche importante escludere dal menu online alcuni piatti che si potrebbero sbriciolare.

Inoltre, è possibile offrire sconti e promozioni esclusive per chi ordina online, in modo da incentivare i clienti ad utilizzare questa opzione. Per un ristoratore conviene l’ordine online, poiché non occupa coperti e non si sporcano tovaglie e fazzoletti. Si tratta quindi di un guadagno netto superiore.

Oltre alle app, un’altra opzione è quella di creare un proprio sito web con un servizio di consegna integrato. Questo permette ai ristoratori di mantenere maggior controllo sul processo di consegna e sui costi associati.

 

18. Coinvolgere le persone con storie sui social media

I social media rappresentano un’opportunità preziosa per coinvolgere i clienti e promuovere il proprio ristorante. Le storie sui social media, soprattutto su Instagram, sono diventate una forma di comunicazione sempre più popolare grazie alla loro immediatezza e alla possibilità di creare contenuti divertenti e coinvolgenti.

Per utilizzare al meglio le storie sui social media, è importante creare contenuti che siano in linea con il brand del ristorante e che suscitino l’interesse dei clienti. Ad esempio, si possono pubblicare immagini dei piatti più popolari, video dietro le quinte della cucina o post divertenti che mostrano la personalità del ristorante. Ricordate che più che ai bei piatti, i clienti si affezionano alle persone.

Un’altra opzione è quella di coinvolgere direttamente i clienti nelle storie sui social media. Una idea potrebbe essere quella di chiedere ai clienti di scattare foto dei propri piatti e condividerle sulle proprie storie taggando il ristorante. In questo modo si crea un senso di comunità intorno al locale e si incoraggia l’interazione con i propri follower.

 

19. Mettere immagini di alta qualità sui social media

I social media esistono da molti anni, e la qualità è aumentata col tempo. Oggi, se si vuole rimanere al passo con i competitor, bisogna assolutamente avere delle immagini di alta qualità.

I clienti scelgono spesso un ristorante in base alla presentazione dei piatti, e le immagini sono quindi uno strumento efficace per attirare l’attenzione e creare interesse nei confronti del proprio locale. L’apparenza in questi casi gioca un ruolo importante.

È importante scegliere immagini che siano in linea con il brand del ristorante e che presentino i piatti in modo allettante. Se si vuole iniziare un progetto online importante, si può chiedere aiuto a fotografi professionali per migliorare la qualità delle immagini.

Per ottenere il massimo impatto dalle immagini sui social media, si devono pubblicare le storie ed i post nei momenti giusti e con una frequenza adeguata.

Ad esempio, è possibile pubblicare un’immagine al giorno durante l’ora di pranzo o la sera, quando i clienti stanno cercando idee per la cena.

Per aumentare la visibilità delle proprie immagini sui social media e raggiungere più persone si possono scrivere hashtag specifici per il settore della ristorazione, come #foodporn o #fooditaly.

 

20. Amplificare le PR (relazioni pubbliche)

L’amplificazione delle relazioni pubbliche, detto anche PR, ed il passaparola, sono le strategie di marketing più antiche che esistono. Ancora oggi sono forse lo strumento più forte, a lungo termine.

Esse possono includere l’organizzazione di eventi speciali, la partecipazione a sagre o la collaborazione con influencer del settore della ristorazione. Queste attività possono aumentare la consapevolezza del brand, fare nuove importanti conoscenze, e attirare l’attenzione dei media locali o televisioni, che forniranno una pubblicità gratuita e forte nel tempo.

Se poi si vuole optare per ottenere conoscenze di altri ristoratori e gente dell’ambiente importante si possono organizzare, per esempio, degustazioni di vini e formaggi o cene a tema con menu innovativi e interessanti.

L’amplificazione delle relazioni pubbliche richiede una pianificazione accurata e una buona conoscenza del proprio pubblico di riferimento. Nel mondo in cui viviamo le conoscenze sono tutto, e noi dobbiamo sfruttarle.

 

21. Incentivare le recensioni online

Le recensioni online sono diventate una parte essenziale della decisione d’acquisto per molti clienti nel settore della ristorazione. Gli utenti si affidano spesso alle recensioni di altri clienti per scegliere un ristorante, e le recensioni positive possono fare la differenza nella scelta finale. Pertanto, incentivare le recensioni (per chi consuma al ristorante) online può essere un’importante strategia di marketing per i ristoranti.

Una delle opzioni più semplici è quella di chiedere ai propri clienti di lasciare una recensione sui siti di recensioni online come TripAdvisor o Google Maps, e potreste offrire un caffè in cambio.

Tuttavia, bisogna farlo in modo discreto e non invasivo, senza disturbare troppo il cliente. Un’altra idea è quella di inserire un biglietto con il conto che invita i clienti a lasciare una recensione se sono rimasti soddisfatti del servizio.

Oltre all’offerta del caffè si può incentivare le recensioni online offrendo sconti o promozioni speciali ai clienti che lasciano una recensione positiva. Questo può aumentare l’interesse dei clienti nei confronti delle proprie attività e portare nuovi clienti al ristorante.

Col tempo, e col passare degli anni, avrete costruito una base molto grande di recensioni positive. In men che non si dica raccoglierete i frutti.

 

22. Rispondere alle recensioni online

Oltre ad incentivare le persone a scrivere recensioni, subentra poi anche la parte di gestione delle recensioni online. Essa è un’attività importante e non deve essere trascurata (come molti fanno). Questa ha lo scopo di consolidare la propria reputazione online.

Rispondere alle recensioni online è un passo fondamentale per dimostrare l’attenzione e la cura verso i propri clienti e creare una relazione di fiducia con loro.

Le recensioni positive non dovrebbero richiedere tempo. Discorso opposto per le recensioni negative, che potrebbero macchiare la reputazione del ristorante, ed è quindi necessario rispondere tempestivamente.

Il ristorante, in questo modo, si dimostra maturo, avendo grande disponibilità a risolvere eventuali problemi o insoddisfazioni dei clienti.

Si crea un’immagine positiva del ristorante anche nei confronti degli altri utenti del sito di recensioni. È importante mantenere un tono cordiale e professionale nella risposta, evitando polemiche o commenti offensivi.

Per gestire al meglio le recensioni online, è possibile utilizzare strumenti di monitoraggio delle recensioni come Google Alerts o TripAdvisor Manager. Questi strumenti consentono di tenere sotto controllo tutte le recensioni ricevute e di rispondere tempestivamente ad esse.

 

23. Iniziare a scrivere un blog

I blog offrono la possibilità di creare contenuti originali e interessanti che possano attirare l’attenzione dei clienti e creare una relazione di confidenza con loro. Raccontare qualcosa del vostro ristorante e dei vostri dipendenti, fa nascere una relazione quasi di amicizia, e le persone avranno più voglia di vedere dal vivo ciò che leggono.

I blog possono aumentare la visibilità del proprio ristorante sui motori di ricerca e creare un pubblico fedele che segue le proprie attività.

Nel vostro blog si possono scrivere e pubblicare ricette dei piatti più popolari del ristorante o articoli sulle tendenze del mercato della ristorazione. È importante mantenere una frequenza costante di pubblicazione. Questo è un cosiddetto parametro SEO (search engine optimization), che aiuta il blog a scalare le posizioni di Google.

Poi, oltre a scrivere contenuti, si può sempre utilizzare il blog per promuovere le proprie attività e offerte speciali come sconti o eventi speciali, anche perché il blog è una vetrina pubblicitaria dove potete inserire ciò che volete.

Un ultimo consiglio è quello di attivare i commenti, per creare un legame più stretto con loro e dimostrare l’attenzione verso le loro opinioni.

 

24. Chiedere agli influencer di pubblicare sui social media

Gli influencer sono utenti dei social media con un grande seguito di follower e possono rappresentare un’opportunità per aumentare la visibilità del proprio ristorante e raggiungere nuovi clienti.

Per chiedere agli influencer di pubblicare sui social media, è importante identificare quelli che sono in linea con il proprio brand e con i propri valori. Cioè, dobbiamo cercare influencer che siano interessati alla cucina italiana o alla gastronomia locale della propria regione, e non dobbiamo puntare su influencer che parlano solo di calcio (poiché il pubblico di destinazione sarà diverso da quello che cerchiamo noi).

È possibile contattarli attraverso i loro account sui social media o tramite le loro agenzie.

Se invitiamo degli influencer al nostro ristorante, dobbiamo offrirgli una la miglior esperienza possibile, creando un menu speciale o offrendo servizi personalizzati come una degustazione guidata dei piatti del ristorante. In questo modo si aumenta la possibilità che gli influencer parlino positivamente del proprio ristorante sui propri account sui social media.

La pubblicità online, qualsiasi essa sia, deve essere regolamentata. Vi sono oggi normative che regolano la pubblicità sui social media. Per esempio, oltre alla fattura e pratiche burocratiche, si devono utilizzare hashtag specifici come #ad o #sponsorizzato per segnalare i contenuti a pagamento.

 

25. Utilizzare il quadro di marketing per i ristoranti

Un buon punto di partenza per la creazione di una strategia di marketing efficace per il tuo ristorante è l’utilizzo del quadro di marketing.

Essa consiste in quattro fasi: analisi della situazione, definizione degli obiettivi, sviluppo della strategia e misurazione dei risultati.

Nella fase di analisi della situazione, si valuta la concorrenza, il mercato locale e le tendenze attuali del settore. Questo può aiutare a capire quali sono i punti di forza e di debolezza del tuo ristorante rispetto alla concorrenza e a individuare le opportunità di mercato.

Nella fase successiva, si definiscono gli obiettivi specifici da raggiungere attraverso il marketing: aumentare le vendite, migliorare la visibilità, acquisire nuovi clienti o aumentare la frequenza delle visite dei clienti esistenti.

Sulla base di questi obiettivi, si può procedere allo sviluppo della strategia (terza fase) di marketing vera e propria, che potrebbe includere l’utilizzo di social media come Facebook e Instagram per promuovere il ristorante e interagire con i clienti, l’organizzazione di eventi speciali o promozioni a tempo limitato per stimolare le vendite, o l’implementazione di programmi fedeltà per incentivare i clienti a tornare.

Nella fase finale del quadro di marketing, occorre infine misurare i risultati ottenuti dalla strategia adottata al fine di apportare eventuali modifiche e miglioramenti. È importante tenere traccia delle metriche chiave come il tasso di conversione dei clienti o il ritorno sull’investimento (ROI) delle campagne pubblicitarie per verificare l’efficacia delle proprie azioni e apportare le opportune correzioni in caso di necessità.

 

26. Google Ads, Facebook Ads e Instagram Ads

Per effettuare campagne pubblicitarie online, si può optare per Google o i social media più importanti come Facebook e Instagram.

Queste piattaforme consentono di raggiungere un vasto pubblico di potenziali clienti, aumentando la visibilità del proprio ristorante e attirando nuovi visitatori.

Gli annunci pubblicitari su Google possono essere indirizzati ai potenziali clienti in base alla posizione geografica, alle parole chiave di ricerca utilizzate o ai loro interessi specifici. Quindi tutto l’introito investito viene convertito in pubblicità efficace, fatta solamente alle persone vicine al nostro ristorante, che hanno quindi una probabilità reale di venire.

Anche Facebook e Instagram offrono opzioni pubblicitarie mirate, con la possibilità di creare annunci personalizzati in base a tanti fattori come l’età, il genere, le abitudini d’acquisto e altri fattori demografici dei propri clienti ideali.

Questi social media consentono anche di interagire direttamente con i propri clienti attraverso la funzione di messaggistica privata, creando un’esperienza personalizzata per i propri clienti.

 

27. Costruire la tua community sui social media

Utilizzando piattaforme come Facebook, Instagram o Twitter, i ristoranti possono connettersi direttamente con i propri clienti e promuovere il proprio brand attraverso contenuti coinvolgenti e interattivi.

Per far avvicinare le persone al nostro brand dobbiamo creare contenuti originali e di alta qualità, come foto appetitose dei piatti del ristorante, video dei momenti salienti della cucina e recensioni positive da parte dei clienti. In questo modo si stimola l’engagement degli utenti e si crea una comunità attiva e fedele al proprio ristorante.

Anche la frequenza con la quale si pubblica è un fattore da considerare. Se il nostro obiettivo è quello di creare una community, dobbiamo pubblicare spesso. Pensate a questo esempio: se una persona vi parla una volta all’anno diventerete mai amici? No ovviamente, ma se parlate spesso pian piano stringerete un legame.

 

28. Tenere aggiornato il sito Web

 Il sito web rappresenta il biglietto da visita online del ristorante e spesso è la prima fonte di informazioni consultata dai potenziali clienti.

Il sito deve risultare moderno, aggiornato ed al passo coi tempi. Esso deve essere facile da navigare, con tutte le informazioni importanti facilmente accessibili, come il menu, gli orari di apertura e le indicazioni per raggiungere il ristorante.

È bene poi che esso sia mobile-friendly, poiché sempre più persone utilizzano i loro smartphone per cercare ristoranti e prenotare tavoli online. Includere recensioni positive dei clienti sul sito web può essere un’ulteriore strategia efficace per attirare nuovi visitatori.

Questo dimostra ai potenziali clienti che altri hanno apprezzato l’esperienza al ristorante e li incoraggia a prenotare un tavolo a loro volta.

Come ultimo punto, l‘inclusione di una sezione dedicata alle news o agli eventi speciali del ristorante può mantenere i visitatori del sito web informati su tutte le novità e incentivare la prenotazione di tavoli per occasioni speciali.

 

29. Non dimenticarti di Yelp!

 Abbiamo parlato dei social media, del sito web, di Google, di The Fork, ma un’altra importante piattaforma online da non dimenticare per la promozione di un ristorante è Yelp.

Questo è un sito web di recensioni, che permette ai clienti di lasciare feedback sul ristorante ed esso può avere un impatto significativo sulla reputazione del locale.

Per sfruttare al meglio Yelp, è importante mantenere il profilo del ristorante aggiornato con informazioni accurate e dettagliate, come l’indirizzo, gli orari di apertura e il menu completo.

Anche su questa piattaforma consigliamo vivamente di rispondere tempestivamente alle recensioni dei clienti, sia positive che negative

 

30. Utilizzare i sondaggi

L’utilizzo dei sondaggi è lo strumento più utile per capire cosa piace e cosa non piace al cliente, poiché consente di raccogliere informazioni preziose sui propri clienti e sulle loro preferenze.

I sondaggi possono essere condotti online attraverso strumenti come Google Forms o SurveyMonkey, oppure offline attraverso questionari cartacei distribuiti all’interno del ristorante.

I sondaggi possono essere utilizzati per raccogliere feedback sulla qualità del cibo, del servizio o dell’ambiente del ristorante, quindi su ciò sulla quale desiderate indagare.

Perché un cliente dovrebbe rispondere ad un sondaggio? Per incentivare i clienti a partecipare ai sondaggi, è possibile offrire sconti o coupon.

È importante che i sondaggi siano brevi e semplici da completare, poiché nessuno ha voglia di sprecare tempo con dei sondaggi. Del ristorante interessa solo al gestore, e non troppo ai clienti.

 

31. Restituire qualcosa alla community

La community non deve solo dare, ma anche ricevere di tanto in tanto. Ci sono diverse modalità per farlo, ad esempio attraverso la partecipazione a eventi locali o la donazione di cibo in beneficenza.

Partecipare a eventi locali come festival o manifestazioni può essere un’ottima occasione per promuovere il proprio ristorante e interagire direttamente con la comunità locale.

Questo consente ai clienti potenziali di conoscere meglio il ristorante e di creare un legame più forte con esso. Inoltre, donare cibo in beneficenza può avere un impatto positivo sulla reputazione del ristorante, dimostrando che si preoccupa della comunità e che desidera fare la propria parte per aiutare coloro che sono meno fortunati.

In questo modo, il ristorante può anche acquisire nuovi clienti che apprezzano l’impegno sociale del locale. Oltre a queste attività specifiche, i ristoranti possono anche considerare l’idea di creare programmi fedeltà dedicati ai residenti della comunità locale.

 

32. Definire il marchio del tuo ristorante

 Il marchio del ristorante rappresenta l’identità del locale e deve essere coerente con l’immagine che si desidera comunicare ai clienti. Il primo passo per definire il marchio del ristorante è quello di scegliere un nome accattivante e facile da ricordare.

Per quanto riguarda il logo, bisognerebbe sceglierlo con una grafica coerenti con il nome del ristorante, che possa essere utilizzato sui materiali pubblicitari e sul sito web.

La scelta del menu è un altro elemento fondamentale per definire il marchio del proprio ristorante. È importante scegliere piatti originali e di alta qualità che possano soddisfare le esigenze dei propri clienti e che siano in linea con la propria immagine di marca.

Inoltre, un altro aspetto che caratterizza il marchio del ristorante è l’atmosfera all’interno del locale, dall’arredamento alla musica, deve essere coerente con l’immagine che si desidera comunicare ai propri clienti.

Per esempio, un ristorante elegante potrebbe avere arredi minimalisti e musica soft, mentre un ristorante informale potrebbe avere arredi colorati e musica più vivace.

Insomma, in questo articolo abbiamo visto tantissime strategie di Marketing che potete adottare, dalla più banale e semplice alla più complicata e tediosa. Non dovete per forza seguire tutti e 32 consigli, ma iniziate ad adottarne alcuni, e pian piano vedrete i risultati tangibili.

 

📌 Come fare marketing per il mio ristorante?

Esistono diverse strategie per promuovere il tuo ristorante:

Crea una forte presenza online:

  • Sviluppa un sito web accattivante e ottimizzato per i motori di ricerca.
  • Cura i tuoi profili social media, pubblicando contenuti coinvolgenti e di alta qualità.
  • Investi in campagne pubblicitarie online mirate al tuo target di riferimento.

Offri un’esperienza culinaria eccellente:

  • Punta sulla qualità dei tuoi piatti e sulla freschezza degli ingredienti.
  • Cura l’atmosfera del tuo ristorante e l’accoglienza dei clienti.
  • Promuovi eventi speciali e serate a tema per attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli abituali.

Utilizza diverse tecniche promozionali:

  • Offri sconti e promozioni a tempo limitato.
  • Crea un programma fedeltà per premiare i clienti abituali.
  • Fai leva sul passaparola e sulle recensioni online per aumentare la tua visibilità.

Ricorda di monitorare i risultati delle tue azioni di marketing e di adattare le tue strategie in base alle tue esigenze e al tuo target.

Richiedi subito una consulenza gratuita
Clicca subito sul tasto qui sotto per raggiungere la nostra area "contattaci" e richiedere la tua consulenza gratuita che ti aiuterà fin da subito a capire come far crescere il tuo ristorante.
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email
Picture of Valerio Tesi
Valerio Tesi
Freelance specializzato nel posizionamento di siti web su Google, seo on page e seo off page. Collaboro con Manuel da ormai diversi anni e abbiamo seguito insieme alcuni clienti importanti nel settore della ristorazione. Con il mio operato posso aiutarti a posizionare la tua attività su Google e sulle mappe locali per attirare un maggior numero di clienti.
Articoli correlati